CANOVA CLUB >Home >CENACOLI >Cenacoli ordinari >Cenacoli ordinari 2009-2010 (Sei qui)
Sound  on loudspeaker Sound  off
CSS Valido!Valid HTML 4.01 Transitional
Back Cerca Contattaci Criteri Disclaimer Privacy Sitemap Chiudi
banner sito

CANOVA CLUB STORICO
"Ideato, creato ed aggiornato, senza mai nulla pretendere, dal Socio Fondatore, Maurizio Cuscinà
per 65 anni di grande Amicizia. Ha tenuto per 10 anni traccia dell'Associazione"
(LFP).
In data 21 maggio 2015 cessa gli aggiornamenti e RESTA ON LINE PER LA SUA CONSULTAZIONE

canovaclub logo primo amicizia cultura solidarietà canovaclub logo primo

CENACOLI 2009-2010

Ordinari 2010-2014arrowsback Ordinari 2008-2009
L'attività classica del Club. Si focalizza sulla cultura, su speakers famosi e temi di grande interesse generale

Lunedì 17 maggio 2010
VIII PREMIO R.O.S.A. A DONNE DI SUCCESSO PER TISULTATI OTTENUTI SENZA AIUTI

6 RESOCONTO E FOTO
Ha vinto dopo lotta serratissima la giovanissima fisica Alessandra Lanzara. Premio della critica cioè la più votata dai 3 Comitati che avevano selezionato le finaliste dal vivo alla endocrinologa Maria Luisa Brandi dal CV tra i più impressionanti passati per il R.O.S.A.
Inoltre il Comitato Esecutivo del Premio ha voluto consegnare tre riconoscimenti speciali: al Vice Questore Silvia Franza, Responsabile della Sezione Narcotici della Squadra mobile di Roma per la sua proficua attività a difesa dei minori abusati e delle donne stuprate; al maestro Annalisa Bellini, un nome un destino, che si è esibita con il suo pianoforte a coda nell’insuperabile auditorium naturale del Cortile del Quadriportico riempiendone l’aria di Chopin ; alle fondatrici, e tuttora vere anime appassionate e razionali di Mare Vivo, Rosalba Giugni e Carmen di Penta.

PRESENTAZIONE   

orologio borgo santo spirito in saxiaComplesso Monumentale S. Spirito in Sassia
Via Borgo Santo Spirito, 3
Cocktail dalle ore 19.00 con visita degli angoli più suggestivi di questo prezioso monumento.
Inizio Premiazione alle ore 19.30
con cena a seguire, obbligatoria.

28 aprile 2010

ursoOSPITE IL VICE MINISTRO AL COMMERCIO ESTERO ADOLFO URSO2010

RESOCONTO       Foto

Una straseratona annunciata con la presenza attiva di:
- Invitalia (con il suo Amministratore Delegato Domenico Arcuri);
- Unione Industriali di Roma (con il suo Vice Presidente per l'Internazionalizzazione Alessandro Caltagirone);
- Sace (con il suo Amministratore Delegato Alessandro Castellano);
- Simest (con il suo Direttore Fabrizio Coletti);
- ICE (con il suo Direttore Generale Massimo Mamberti)
e anche e sopratutto il più atteso che mai,
il Vice Ministro al Commercio Estero Adolfo Urso, tra i protagonisti (involontari) della scena politica italiana di questi ultimi giorni, catturato con il suo celeberrimo tempismo dal Vostro club per sentirlo, vederlo e...toccarlo dal vivo; ma anche tra i protagonisti (volontari) di un super attivismo istituzionale con le sue 63 missioni all’estero, compiute ad oggi, con questo Governo. Veramente bravo e convincente nell’illustrare il molto che è stato fatto.

I canonici 90 minuti del Cenacolo possono condensarsi nei seguenti canonici 3 titoli di testa:
1) “Coraggio, il meglio è passato” (un ottimismo alla Ennio Flajano) anche perché;
2) “Piangersi addosso è una forma di incontinenza” ed i nostri super-testimonials hanno mostrato nervi e sopratutto reni saldissimi e adatti quindi ad essere;
3) “i medici ottimisti adeguati a somministrarci le iniezioni di fiducia di cui avevamo bisogno.”
Veramente tutti estremamente professionali ma anche simpatici, seri ma non seriosi, un vero balsamo alle legittime preoccupazioni derivanti dal quasi (od oggi) default della Grecia e dintorni

PRESENTAZIONE

8 aprile 2010

Ospite d’Onore:Il Commercio Estero Italiano con il Vice Ministro Adolfo Urso
accompagnato da ICE (Umberto Vattani),Sace (Alessandro Castellano),Simest (Massimo D’Aiuto),
Invitalia (Domenico Arcuri)e l’Unione Industriale di Roma

26 gennaio 2010

OSPITE IL SINDACO DI ROMA GIANNI ALEMANNO

RESOCONTO       FOTO

alemanno e bonelliGianni Alemanno hacalamitato su di se l’interesse di quasi370! Amici (proprio così, 370) che hanno ascoltato, attenti ed interessati, e i consuntivi (dei quasi primi 2 anni di attività) ed i progetti (alcuni in fase esecutiva per il futuro) dall’Economia, alla Sicurezza, dal Gran Premio Automobilistico alla Camera di Commercio, dall’Olimpiade alla Nuova Fiera senza tralasciare la necessaria attenzione alle vestigia della più bella città del mondo, alla vivibilità della viabilità che comprende buche e....gestione della non gestione dei cani da parte dei proprietari spesso più animali dei loro animali.
Come ha detto il Duca di Leis, con il quale ci troviamo perfettamente d’accordo, “l’intelligenza di una persona si giudica meglio dalle sue domande che dalle sue risposte” che in questo caso sono state chiare e compendiose, come raramente succede grazie al nostro bravissimo Sindaco.
Al Canova abbiamo cercato sempre di dare la giusta enfasi alle domande, vigilando sulla loro lunghezza e sperando nella loro perspicacia. Non che ciò sia strettamente collegato in questa serata ma erano presenti tra i non soci (ed in qualche caso hanno fatto domande) tra gli altri (ad imperitura memoria): Beretta (Federcalcio), Flammini (Federlazio), Galli (Confindustria), Leo (Assessore, Comune di Roma), Mancini (Eur SpA), Marzano (CNEL), Regina (Unione Industriali Roma), Sabatini (ABI), Spingardi (Italia Turismo), Varazzani (CDP). Dopo aver ripetuto il nostro grazie sincero e convinto al nostro Sindaco, il grazie di Canova (Futuro) al Socio Edoardo Longa, Direttore Generale di Assoimmobiliare e all’Onorevole Marco Visconti, delegato alle politiche abitative di Roma, per aver montato la straordinaria serata.

PRESENTAZIONE

Martedì 26 gennaio 2010

alemanno

 

Ospite il Sindaco di Roma Gianni Alemanno
Grand Hotel Parco dei Principi, Via G. Frescobaldi 5
Registrazione ed aperitivo dalle ore 18.30, inizio 19.30, cena a seguire.

sapins
Domenica 13 dicembre 2009

AUGURI DI NATALE
bandaAL CUCCURUCU'

RESOCONTO       FOTO

“Inopi beneficium bis dat, qui dat celeriter” (Dà un doppio soccorso al povero chi glielo dà in fretta) sentenziava Publilio Sirio e così ripetevano gli amici della nostra Onlus capitanata daCarlo Santini e Vincenzo Mirrione all’ultimo Cenacolo dello scambio degli auguri di Natale e dell’attenzione alla Solidarietàdel nostro Club. Ed infretta hanno risposto alle richieste delle nostre dolcissime amiche incaricate di raccogliere fondi per la Onlus tra i 260 amici intervenuti(ovvero record di presenze per la solidarietà e di pazienza necessaria a gestirle, sia per l’organizzazione che per gli intervenuti) per star bene con il cuore (per la solidarietà versata), con il corpo (per l’eccellente cena consumata), con l’adrenalina crescente (per la riffa dei doni offerti) e con lo spirito (allietato dei nostri artisti dal grande cuore che si sono esibiti per questo nobile scopo). Ha detto San Matteo: “Quando fai l’elemosina, non sappia la tua sinistra quel che fa la tua destra”. Permettetemi di dire che non sono totalmente d’accordo con l’Evangelista: primo perché il contesto storico-igienico quando il nostro santo sentenziò sulle mani potrebbe essere deviante; secondo perché nella nostra epoca la comunicazione può generare emulazione e trascinamento e quindi migliori risultati per chi ha bisogno. Da qui la necessità di offrire senza risparmio il nostro grazie (unica moneta che ha corso legale per la nostra Solidarietà) ai generosi che hanno contribuito al successo della nostra serata.

INVITO Cenacolo degli Auguri presso il Ristorante Cuccurucù, via Capoprati 10, la parallela del Lungotevere Maresciallo Diaz, altezza Stadio Olimpico.

cuccurucuCari amici, Vi ricordiamo di “salvare” sulle Vostre agende la data del 13 dicembre 2009, quella domenica, infatti, il Canova Club organizzerà, come sempre, il Cenacolo di Natale con lo scambio d’auguri di fine anno. Faremo una bella serata all’altezza del nostro Club, ma non di gala, per stare in allegria tra noi ed i nostri amici che inviteremo. Se avete artisti che vogliono esibirsi tra amici e/o doni adeguati da sorteggiare, il Vostro buon cuore contatti la segreteria:
canovaclub@flamineservices.it

26 novembre 2009

sarniOSPITE L'ING. MASSIMO SARMII


RESOCONTO        FOTO

Da laboratorio di divulgazione, il Canova ha contribuito a far conoscere la mutazione della specie che il nostro CEO è riuscito a provocare in Poste Italiane. Ha fatto conoscere una realtà diversa da quella sofferta agli sportelli postali (con lunghe file ed orari non sempre al servizio del cittadino) ed altri residui di quello che è stato il “baraccone” per eccellenza del pubblico, sopratutto il più arretrato.

Per essere più specifici sorprenderà tantissimi sapere che è campione di innovazione con il miglior service provider per aver appena vinto il “Postal Technology International Award 2009”.
Abbiamo sentito parlare anche, ma non solo, di:
a. primo posto tra i grandi operatori postali d’Europa per tasso di redditività;
b. la più grande rete di vendita (14,000 uffici postali);
c. la più grande azienda Italiana (oltre 150,000 dipendenti);
d. tra le “world’s most admired companies”, superando le Poste Francesi e la Royal Mail Britanica e terzo posto assolutotra le aziende italiane presenti in classifica;
e. telefonia mobile con Poste Mobile, utilizzabile anche per operazioni finanziarie così da essere il primo operatore virtuale in Italia con il 50% del mercato;
f. outsider di successo, misurato proprio dal crescente antagonismo delle banche:
- nei servizi finanziari (con BancoPosta e da ieri anche attore principale della Banca del Mezzogiorno);
- assicurazioni (PosteVita),
- carte di credito e prepagate (PostePay), 12 milioni emesse per 5 milioni di clienti, leader in Europa.
Tutto ciò senza dimenticare l’attività più tradizionale ( 60 mila cassette di impostazione, 22 milioni di invii postali al giorno, 20 milioni di transazioni al giorno, 2 milioni di bollettini al giorno, 200 mila pacchi al giorno, 7 milioni di pensioni pagate al mese, 287 miliardi di euro di risparmio postale, 1 milione e mezzo di clienti negli uffici postali al giorno.

PRESENTAZIONE

Con il prossimo Cenacolo dell’ Ing. Sarmi il vostro Club assolve ad una delle sue funzioni più importanti: divulgare conoscenza… possibilmente utile anche per la vita di tutti i giorni.
Sarete sorpresi di scoprire che le Poste Italiane sono oggi un vero e proprio “supermercato” di services ed attività di cui tutti abbiamo bisogno. Sarà utile ed interessante come poche volte, soprattutto nella disposizione delle domande, delle curiosità e delle…lamentele.
Un gentiluomo prima che un ingegnere, avrebbe detto Confucio, perché “non predica quello che fa finché non ha fatto quello che predica.” L’ing. Sarmi, con le stimmate da innovazione tecnologica, nei suoi studi e nei suoi tanti anni alla Telecom (dove ha creato TIM), di cose ne ha fatte tante, senza abbaiare prima alla luna, come usano altri managers nel promuovere se stessi prima che l’azienda per cui lavorano. Il classico uomo giusto, al posto giusto, al momento giusto.
Con Andrew Carnegie, anche io dico convinto: “Man mano che cresco, io do meno attenzione a quello che gli uomini dicono, io guardo solo a ciò che fanno.”

29 ottobre 2009

grilli_al_cenacoloOSPITE, IL PROFESSORE VITTORIO GRILLI

RESOCONTO                          FOTO

E, a proposito di records, c’è dasegnalare quello delle presenze, battuto dal Professor Vittorio Grilli nell’ultimo Cenacolo di ottobre: 360! Un successoletteralmente travolgente: nel senso che ha travolto anche l’organizzazione.
Successo clamoroso anche di presenze qualitative (Il solito 3 per rappresentare il tutto: Conti/Enel, Capuano/Borsa Italiana, Bassanini/Cassa Depositi e Prestiti.
Strepitoso infine pure il grazie dei (oramai veri) fans del Professore attraverso gli applausi scroscianti ricevuti a conclusione perquello che ha detto. Veramente tanti commenti e riflessioni eccellenti come poche volte è dato di sentire sulla crisi che ancora ci morde e che si possono riepilogare con Wolfgang Goethe: “Non basta sapere, si deve anche applicare; non è abbastanza volere, si deve anche fare”.
C’è tanta gente che...spenderebbe chi sa che per...acquistare la stima, e c’è chi (pochissimi) come il Prof. Grilli la stima l’ha acquistata con i suoi comportamenti da vero civil servant. E lui oltre ad essere economista ed esperto è prima di tutto un civil servant a cui quindi non si può applicare l’anatema di John Kenneth Galbraith: “Come le guerre sono troppo importanti per essere lasciate ai generali, così una crisi economica è troppo importante per essere lasciata agli economisti e agli esperti”.
Tutti sappiamo bene che Vittorio potrebbe capitalizzare nel privato l’enorme bagaglio di esperienze e competenze accumulate in questi lunghi anni di servizio al Paese, ma lui è rimasto al suo posto per essere utile concretamente allo Stato, e cioè noi. Nei convinti applausi che ha ricevuto c’è stato anche questo grazie.

PRESENTAZIONE

Con il Professor Vittorio Grilli,
che ci intratterrà su “Dove siamo (veramente) e dove saremo entro l’anno, con la nostra Economia”
all'attesa presenza di molti decision e opinion makers dell’argomento del “nostro” mondo, tra cui ad oggi: Franco Baronio (Banca Pop Verona), Franco Bassanini (CDP), Massimo Capuano (Borsa Italiana), Lamberto Cardia (CONSOB), Fulvio Conti (ENEL), Matteo Del Fante (CDP), Luigi Gubitosi(WIND), Andrea Mangoni (Sparkle Telecom), Luigi Paganetto (Tor Vergata), Alessandro Pansa (Finmeccanica), Nicola Piazza (INVITALIA), Tommaso Pompei (Vitrociset), Nicola Rossi (Tor Vergata), Giovanni Sabatini (ABI), Gorno Giovanni Tempini (MIBTEL), Alberto Tripi (Almaviva), Antonino Turicchi (Comune di Roma), Salvo Vitale (SARA Ass.), Giorgio Zappa (Finmeccanica)
Grand Hotel Parco dei Principi (Via G.Frescobaldi, 5 – Roma).
Registrazione e aperitivo ore 18.30- inizio serata ore 19.30 -cena a seguire.

Mercoledì 30 settembre 2009

HAPPENING DI APERTURA ANNO SOCIALE 2009-2010
moscheaIL CANOVA CLUB INCONTRA L'ISLAM. 

RESOCONTO       FOTO

E’ andata bene, anzi benissimo, come doveva, soprattutto per coloro che eranodisponibili a che andasse bene perché presenti: i 250 amici curiosi e soddisfatti.
D’altra parte quelli che non sarebbero stati bene a partecipare, visto l’argomento oggettivamente sensibile, sono rimasti a casa dopo che, in alcuni casi, mi hanno manifestato civilmente il loro dissenso ad ospitare questo tema. (Si preparino a restare a casa gli antisemiti l’anno prossimo, quando ovviamente, incontreremo l’Ebraismo).

Ancora grazie a tutti gli amici che sono venuti ed hanno accettato alcune regole specifiche del luogo religioso speciale.
Grazie a tutti gli speakers prestigiosi e competenti che ci hanno acceso fari adatti su argomenti noti e meno noti:
- Prof. Giulio Hasan Soravia, Direttore delCentro Interdipartimentale di Studi Islamici Università di Bologna - “L'Islam, lareligione";
- S.A.R. Pr.ssa Vijdan Al-Hashemi, Ambasciatore di Giordania - "Women's rights in Islam";
- Prof. P. Miguel Ayuso Guixot, Preside Pontificio Istituto di Studi Arabi e d'Islamistica - "Il Cristianesimo e l'Islam";
- Prof. Isabella Camera d'Afflitto, Ordinario di Lingua e Letteratura Araba della Università La Sapienza Roma -“Cosa realmente
conosciamo del mondo arabo/islamico";
- Prof. Paolo Portoghesi, Emerito UniversitàLa Sapienza Roma -"Le grandi Moschee”. Abbiamo gustato
Aperitivi: Cocktail analcolico alla frutta, Succhi di frutta (ananas, pompelmo, arancia…), acqua minerale naturale, acqua minerale gassata, acqua tonica, coca cola, hummus con pita, babagaoush con crostini, ceci speziati, olive al peperoncino.
Buffet: cous cous vegetariano, kebab con pita, bread accompagnato con salse (rossa al peperoncino, yogurt e cetrioli) e verdurine, falafel con salsina tehina, insalata con taboulé, spiedini di agnello terihaki, polpettine di melanzane.
Dessert: savarin di gelato alla crema con salsa al pistacchio, alla menta con salsa al cioccolato, al caffè, alla nocciola con salsa al cioccolato, mousse al cioccolato, pannacotta ai frutti di bosco, Crème brulé, altri dolcetti arabi, vassoi di frutta tagliata, Caffè.
Ovviamente la scenografia strettamente islamico-musulmana della Moschea, con tanto diluna crescente.

PRESENTAZIONEmoscheainterno

Dopo Roma, Napoli, Sicilia, Stati Uniti d’America, Chiesa Cattolica, è venuto il momento di incontrare l’Islam; argomento attualissimo…(da almeno 14 secoli!) e controverso come pochi, tra coloro che vorrebbero riesumare le crociate, non solo ideologicamente, e coloro più disposti al dialogo. Per la verità neanche tra i musulmani c’è una posizione univoca tra i loro crociati (i combattenti della Jihad) e gli aperti al dialogo.
Il Canova è, e sarà sempre, un forum di conoscenza, confronto e dialogo e ad ogni modo di rispetto, sopratutto per le posizioni non condivise.
Il nostro Cenacolo si svolgerà nella più importante casa dell’Islam in Italia (e la più grande d’Europa),la bellissima Moschea di Paolo Portoghesi a Monte Antenne. Chi vorrà visitarla, con o senza Biblioteca, prima dell’inizio formale della serata potrà farlo dopo il check-in (dalle ore 18.30); cioè questa volta non saranno ammessi gli “sfortunati” che hanno disponibile solo il tempo per la visita ma non per tutta la serata (a meno che si tratti di Soci).

Completeranno questa immersione nell’Islam la cena a buffet strettamente arabo-musulmana, che sarà preparata e servita da una nostra “antica” e brava amica: Michela Capasso, la Allah (in questo caso) ex-machina di Grandi Feste. Ciò che andrà a stimolare in modo nuovo le Vostre papille gustative comprenderà fra l’altro: (trascrivo in forma meno elegante il menùricevuto

CENACOLI

Ordinari 2010-2014arrowsback Ordinari 2008-2009
TORNA SU
Canova.Club Canovalandia Onlus Canova Giovane Canova Club Milano
Premio L.E.F. Premio R.O.S.A. ProXit
BRANO IN SOTTOFONDO: SPAZI DI G.CAMPA COPYRIGTH® 2007-2014 DIRITTI RISERVATI ALL'AUTORE, MAURIZIO email1 website@canovaclub.org
P.I.:11287441007 IL SITO NON HA SCOPI DI PROFITTO. OGNI COMUNICAZIONE E' FORNITA A TITOLO PURAMENTE INFORMATIVO
flagita  barra basa sito flageu