CANOVA CLUB > Homepage > CENACOLI > Cenacoli ordinari (Sei qui)
Sound  on loudspeaker Sound  off
CSS Valido!Valid HTML 4.01 Transitional Chiudi
Cerca Contattaci Criteri Disclaimer Privacy Sitemap
banner sito

CANOVA CLUB STORICO
"Ideato, creato ed aggiornato, senza mai nulla pretendere, dal Socio Fondatore, Maurizio Cuscinà
per 65 anni di grande Amicizia. Ha tenuto per 10 anni traccia dell'Associazione"
(LFP).
In data 21 maggio 2015 cessa gli aggiornamenti e RESTA ON LINE PER LA SUA CONSULTAZIONE

MENU CENACOLI
Cenacoli ordinari
2009-2010
2008-2009
Cenacoli speciali
2008-2010


Back to Canova.Club
canovaclub logo primo amicizia cultura solidarietà canovaclub logo primo
MENU CENACOLI Cenacoli ordinari Cenacoli speciali

CENACOLI

L'attività classica del Club. Si focalizza su speakers famosi e/o temi di grande interesse generale
Ordinari 2009-2010 Ordinari 2008-2009
   
L'ATMOSFERA ORATORI OSPITI

ANN0  2014 - 2015

Lunedì 11 maggio 2015
Premio R.O.S.A. Risultati Ottenuti Senza Aiuti XI Edizione

Alla Camera di Commercio di Roma – Sala Tempio di Adriano, Piazza di Pietra
nel prossimo Cenacolo si parlerà di…donne e del Premio che le vede protagoniste, Quest’anno si metteranno in evidenza non solo le donne che hanno raggiunto traguardi professionali prestigiosi, ma si parlerà anche di donne coraggiose che nel dolore hanno tratto la forza per continuare a vivere e proseguire ciò che era rimasto in sospeso da altri. Donne che non si sono autocommiserate, ma che hanno reagito al dolore....con amore!
Ci saranno quindi le R.O.S.A., finaliste della XI edizione: Nicole Cutrufo ( Manager di Cinecittà Word), Simonetta Pancaldi (Professore Associato di Botanica presso l'Università di Ferrara), Claudia Parzani (Avvocato di banche di affari), Paola Pirelli (Odontoiatra), Antonella Rossi (Stilista di moda), che si presenteranno nel corso della serata.Madrina della Serata: Roberta Pinotti, Ministro della Difesa.
A questo punto permettetemi di ringraziare sentitamente gli storici sponsor di questo Premio e i loro capi in Italia Giorgio Milesi, johnsonGuido Nola jpmorgane Augusto Bandera.vodafone

Lunedì 27 aprile 2015
Ospite d’Onore:
Francesco Starace, Amministratore Delegato di Enel

RESOCONTO                 FOTO

Francesco Starace, AD di Enel, che ci ha spiegato come in un mondo globalizzato la stessa azienda, nei numeri, non solo è leader in Italia ma un’eccellenza Italiana, di cui essere fieri. . Diversi gli argomenti trattati dai Macro scenari a livello globale alla Crisi del modello tradizionale in Europa alla nuova interazione tra cliente ed utility.

Trend globali in continua evoluzione (incrementi demografici, sviluppo delle economie emergenti, crescente urbanizzazione, aumento della domanda, evoluzione tecnologica e maggiore diffusione e penetrazione di nuove tecnologie) alimentano dinamiche che chiamano all’ascolto le utilities che devono trovare delle soluzioni sempre più sfidanti. La comunicazione energetica non più unidirezionale, ma bidirezionale rende di fatti l’Enel alla avanguardia tutto questo dovuto ad un eIemento, la digitalizzazione della rete, la chiave strategica che sta creando sempre più vantaggio competitivo di porteriana memoria. Alle porte le nuove sfide riduzione emissioni, sviluppo rinnovabili e incremento dell’efficienza energetica che troverà Enel in prima fila in un mercato assai complesso.

PRESENTAZIONE

francesco_staraceL’Amministratore Delegato di Enel, leader globale nella produzione, distribuzione e vendita di energia elettrica. Laureatosi in Ingegneria nucleare al Politecnico di Milano, Francesco Starace ha iniziato la sua attività in General Electric. Ha poi lavorato in ABB e Alstom dove ha consolidato la sua formazione professionale a livello internazionale, avendo lavorato negli Stati Uniti, in Arabia Saudita, Egitto e Bulgaria. Nel 2000 viene chiamato in Enel e ricopre varie posizioni manageriali di rilievo, tra cui quella di direttore della divisione Generazione Elettrica e della divisione Mercato; nel 2008 gli viene chiesto di creare Enel Green Power, società di cui guida con successo il collocamento in Borsa nel 2010. Forte del successo gestionale e borsistico di Enel Green Power, nel 2014 viene nominato CEO di Enel. Nel suo primo anno di gestione, Francesco Starace ridisegna la strategia industriale del gruppo.

 

Il Gruppo opera in 32 Paesi su 4 continenti ed è il principale operatore, oltre che in Italia, anche in Spagna, Slovacchia ed America Latina. Enel ha una capacità installata di 96GW (terza a livello globale tra le società quotate), distribuisce elettricità e gas su una rete di circa 1,9 milioni di chilometri e, con 61 milioni di utenze nel mondo e 37 milioni di contatori elettronici, registra la più ampia base di clienti rispetto agli operatori europei. Enel è fortemente impegnata nel settore delle energie rinnovabili, nella ricerca e nello sviluppo di nuove tecnologie sostenibili. Fra le società operanti nel settore delle rinnovabili a livello mondiale, Enel Green Power con quasi 10GW installati presenta il più alto livello di diversificazione tecnologica. Inoltre, ENEL è stato il pioniere nella sostituzione dei tradizionali contatori elettromeccanici con i moderni contatori elettronici; attraverso l’installazione di questo innovativo strumento di misurazione, ENEL sta creando i presupposti per lo sviluppo delle reti intelligenti, delle smart cities e della mobilità elettrica.

Martedì 31 marzo 2015
Ospite d’Onore: Raffaele Cantone

RESOCONTO                        FOTO

Il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone ha mostrato pieno senso di responsabilità istituzionale chiarendo la propria posizione sul Ddl Anticorruzione di prossima votazione, dell’importanza dell’accordo tra M.E.F. ed A.N.A.C. sul documento condiviso per il rafforzamento dei meccanismi di prevenzione della corruzione e di trasparenza nelle società partecipate e/o controllate dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, sul Ddl appalti e l'approvazione della norma sull'autoriciclaggio e l’esigenza di raffinare uno strumento importante come il rating reputazionale.
Pensare che il tema della corruzione non sia priorità nel nostro paese è un grave errore e lo dimostra la numerosissima presenza di soci ed ospiti in quella che verrà ricordata come uno degli appuntamenti più partecipati dell’incredibile storia del nostro Club.
Le parole del nostro ospite sono state arricchite dal contributo autorevole del Direttore  Generale di Confindustria Marcella Panucci che ha sottolineato che la stessa associazione è in prima
linea in questa dura battaglia e completate dalla nostra socia Direttore Generale del Consorzio CBI
Liliana Fratini Passi che ha sostituito degnamente il Direttore Generale Giovanni Sabatini bloccato
da impegni istituzioni dell’ABI.

PRESENTAZIONE

raffaele_cantoneOspite d’Onore: Raffaele Cantone, Curriculum
Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione.
8:30 aperitivo; inizio Cenacolo 19:30
Grand Hotel Parco dei Principi (Via Frescobaldi, 5) – Roma

I presidente Squitieri, alla  presenza del capo dello stato Mattarella, ha sostenuto che "Il pericolo più serio per la collettività è una rassegnata assuefazione al malaffare, visto come un male senza rimedi”. La risoluzione di questa complessa situazione è stata affidata all’Istituto presieduto dal nostro prossimo ospite a cui il governo ha affidato l’incarico di risollevare le sorti morali, e non solo, del nostro paese.
E’ davvero un vero piacere introdurVi al Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone. Napoletano, sposato con due figli, laureato in giurisprudenza, è entrato in magistratura nel 1991. È autore di numerosi volumi, tra cui ricordiamo: Solo per Giustizia, I Gattopardi, Football Clan, etc.
Intensa è l’attività dell’ANAC e diversi i protocolli d’intesa ad oggi  firmati con molti altri organismi per
effettuare un cambio di rotta culturale significativo. Sarà interessante capire qualcosa di più sulla approvazione e sui contenuti del ddl Anticorruzione che in questi ultimi tempi sta incontrando
diversi ostacoli all’interno dell’arena politica.

Lunedì 26 gennaio 2015
Ospite d’Onore: Roberta Pinotti, Ministro della Difesa

RESOCONTO     FOTO

L’intervento del Ministro della Difesa Roberta Pinotti sarà ricordato a lungo da tutti noi per l’alto segno di responsabilità dimostrato nell’ aver mantenuto fede all’impegno di “esserci” nonostante i doveri istituzionali al Senato per la votazione degli emendamenti all’ Italicum e l’improvviso (...e tragico) incidente dell’aereo militare greco in Spagna. A causa del suo ritardo, abbiamo invitato al microfono i Soci, Cesare Imbriani, Roberto Pasca di Magliano e Antonio Pedone, il “decano” della stampa estera in Italia, Dennis Redmont ed un super top manager come Giuseppe Bono, a darci la loro autorevole opinione sul voto greco ed il suo impatto sull’Euro e sull’Unione Europea. Ma torniamo al nostro Ministro: tantissimi i temi (e le domande!): F-35, “cluster bomb”, operazioni umanitarie, la situazione geopolitica in Libia, il bilancio della Difesa, il “libro bianco”, l’importanza e lo sviluppo della cooperazione con le ns Industrie, Finmeccanica, Fincantieri, Vitrociset tanto per citarne alcune. La riqualificazione di 385 caserme, l’utilizzo della base dell’aeronautica di Cameri come unico polo europeo per il supporto tecnico logistico al velivolo F-35, il piano di sostituzione del “parco” navi con la Fincantieri!...e tantissime altre curiosità.

PRESENTAZIONE

r_pinottiOspite d’Onore: Roberta Pinotti, Ministro della Difesa
dalle ore 18:30
Grand Hotel Parco dei Principi (Via Frescobaldi, 5) – Roma

http://www.robertapinotti.it/

L’intervento del Ministro della Difesa Pinotti al nostro Cenacolo, ci aiuterà sicuramente a comprendere meglio l’attuale situazione in termini di sicurezza nazionale ed in materia di lotta/prevenzione al terrorismo, ma non solo. Il Ministro, infatti, discuterà con noi (visto la natura della nostra Associazione) anche gli aspetti economici dell’Italia e l’impatto che la situazione finanziaria di questi ultimi anni ha avuto sul suo dicastero, nonché i programmi tecnico-finanziari, la pianificazione relativa all'area industriale, pubblica e privata, di interesse della Difesa. Altri temi di interesse che potrebbero essere trattati Libia, prospettiva dell’industria italiana della Difesa, controllo delle frontiere, stabilizzazione del mediterraneo, ruolo della difesa nel prossimo decennio in chiave geopolitica…e qualsiasi altra curiosità che dovesse emergere durante lo speech.
Tra gli altri illustri ospiti, hanno dato già la conferma di adesione anche: Matteo Colaninno (Camera dei Deputati), Mauro Moretti (Finmeccanica) e Giorgio Zappa (Vitrociset)

Domenica 14 dicembre 2014

Cenacolo di Natale presso il Complesso Monumentale Santo Spirito in Sassia – Roma

RESOCONTO                     FOTO

Il XXXVII Cenacolo degli Auguri di Natale ha registrato la presenza di circa 180 amici. Ottima atmosfera, cibo eccellente, spettacolo coinvolgente e di grande professionalità interpretato da Giovanni Samaritani ed il Gruppo Arciliuto formato da grandi professionisti quali: Giovanni Samaritani (Manager e Tenore) Toni Tartarini (Architetto e Tenore), Stefano Costa (Manager e batterista vocale) e Carlo Vaccari ( Ingegnere e pianista), con il consueto supporto tecnico di luci e suoni della Mondialtecnica di Roberto Fratoni.
Ottima anche la raccolta a favore di Canovalandia Onlus, grazie ai Sostenitori della Solidarietà di quest’anno: Acqua di Parma, Renato Balestra, The Body Shop, Bancovino, Cantine Lupo, Gemmagi, Gioielleria Capuano, Paglieri, Parco dei Principi, Revlon, Sartoria Sagripanti e Caffè Trombetta,
Al rientro dalle vacanze procederemo, alla presenza del terzo notaio ufficiale del Club, Marco Pinardi, anche al sorteggio dei doni destinati esclusivamente ai Sostenitori della Solidarietà Canova dello scorso anno, che non erano presenti alla serata

PRSENTAZIONE

natale2007Il Cenacolo di Natale quest’anno si svolgerà n ella magnifica Sala Baglivi del Complesso Monumentale del S.Spirito in Sassia, la splendida struttura è stata messa a disposizione del nostro Club dal Socio Romano Ciarallo della Società Giubilarte. .
La serata è stata realizzata con l’aiuto di molti Soci che prestano collaborazione in service fra i quali – ma non solo – Sabina Ciuffa, Maria Rosaria Montiroli,.
Il nostro amico Socio Giovanni Samaritani e la sua Band allieteranno la serata con un repertorio di canzoni natalizie.
Come di consueto, durante la serata verranno estratti alcuni doni che le aziende amiche (Miss Bikini, Moncler, Acqua di Parma, Revlon, Balestra, Gioielleria Capuano, Hotel Parco dei Principi ecc )

Mercoledì 26 novembre 2014

XXVIII Edizione del Premio di Letteratura Economica e Finanziaria Canova Club

RESOCONTO                    FOTO

libroDel resto le torride prese di posizione dei canoviani, divisi tra innocentisti e colpevolisti, intervenuti al gelato, il microfono portatile che il presidente Stefano Balsamo, regista severo del rispetto dei tempi come sempre, ha fatto girare per il salone del Grand Hotel Parco dei Principi per oltre 40 minuti di dibattito, sono la conferma della validità della formula narrativa del processo con accusa e difesa, adottata da Rossi. Il quale si è certamente divertito anche lui a liberare la propria creatività tra un impegno e l’altro della sua alta mission in Banca d’Italia, insieme ai relatori della serata, Michele Bagella, Pierpaolo Benigno e Marcello Messori, coordinati dal nostro Carlo Santini, che hanno formulato capi di accusa, ma anche parole di difesa e, quando si è trattato di suggerire le “pene” alle quali condannare l’imputato, hanno individuato percorsi di rieducazione, piuttosto che una reclusione senza scampo. Al gelato Lorenzo Bini Smaghi, Carlo Andrea Bollino e Pio Scala sono stati tra i canoviani più incisivi e gli applausi che ne hanno accompagnato gli interventi hanno premiato la verve che il libro di Rossi ha saputo animare. Convinti applausi sono andati anche all’editore, Giuseppe Laterza, che con “Processo alla finanza” per la quinta volta si aggiudica il Premio Canova.
(Julia Giavi Langosco)

PRESENTAZIONE

s_rossiXXVIII Edizione è stata vinta da Salvatore Rossi con il suo libro “Processo alla Finanza”. – dalle ore 18:30 aperitivo; inizio Cenacolo 19:30 – Grand Hotel Parco dei Principi (Via Frescobaldi, 5) – Roma
Il premio, sotto la guida di Nicola Granati, è giunto alla sua XXVIII edizione.
il Comitato di lettura è arrivato alla segnalazione di cinque. La Giuria, composta dal prof. Cesare Imbriani, che la presiedeva, dal prof. Carlo Andrea Bollino, dalla dott.ssa Maria Cannata, dal dott. Francesco Minotti e dalla prof.ssa Maria Teresa Salvemini, ha scelto vincitore all'unanimità, Il libro "Processo alla finanza", di Salvatore Rossi.

28 ottobre 2014

RESOCONTO   FOTO

Caelo Cottarelli ci ha tenuti con il fiato sospeso per 90 minuti. E non si è tirato indietro dal “fuoco amico” delle domande. Tutti noi in prima fila, ad ascoltarlo, i nostri Amici di sempre: Maria Cannata (a capo del Debito Pubblico), Linda Lanzillotta (vice presidente del Senato), Matteo del Fante (CEO Terna), Paolo Martinello (Presidente di Altroconsumo), Lucrezia Ricchiuti (Senatrice), Antonio Pedone (Accademia dei Lincei). Tutti desiderosi nel volerne capire di più, ma soprattutto a "sperare" in parole di fiducia nella ripresa economica del nostro Paese. Tanti gli argomenti trattati durante la serata. Ma la parte più interessante ha riguardato le indicazioni che il Commissario ha “consegnato” al Primo Ministro Matteo Renzi.

PRESENTAZIONE

cottarelliOspite d’Onore: Carlo Cottarelli, Commissario Straordinario per la Revisione della Spesa Pubblica – dalle ore 18:30 aperitivo; inizio Cenacolo 19:30 – Grand Hotel Parco dei Principi (Via Frescobaldi, 5) – Roma

Il nostro prossimo appuntamento, sarà un’altra occasione fondamentale per adempiere ad uno degli scopi più importanti del nostro esistere: fare cultura. In questo caso spiegare in modo chiaro e Canoviano il Bilancio dello Stato e conseguentemente i problemi che lo affliggono e che stanno affliggendo tutti noi in modo drammatico. Ovviamente l’enfasi maggiore sarà sulla Spesa Pubblica. Questo aspetto fondamentale per capire l’economia reale del nostro Paese sarà spiegato da quel Prof. Cottarelli che per tanti mesi ha dominato le prima pagine di tutti i giornali e delle televisioni in Italia, in qualità di Commissario Straordinario per la Revisione della Spesa Pubblica.

17 settembre 2014

RESOCONTO            FOTO

sindaco_marinoL’incontro con il Sindaco Marino svolto Mercoledì 17 Settembre nella splendida cornice della Sala Protomoteca è stato davvero molto gratificante, perché il Sindaco è stato realmente bravo, come avete potuto constatare direttamente. Il risultato concreto di questo evento davvero tanto speciale, quanto inatteso, è quello che potrebbe rappresentare anche un primo passo verso la costruzione di una collaborazione tra il nostro Club e l’Amministrazione Comunale di Roma. In questi termini il nostro obiettivo è quello di mettere a disposizione del Sindaco e dei suoi collaboratori, sotto forma di "Service", le professionalità e le capacità innovative che sono all’interno del Canova, fornendo così alla nostra amata città un serbatoio di idee e di proposte, oggetto di una valutazione dei decision makers Capitolini.
Una serata solenne e spettacolare, non solo perché è stata quella d’inizio della XXXVII annata, ma anche perché si è svolta nell’ambiente magico della Sala della Protomoteca in Campidoglio.
Il Sindaco ha più che sorpreso tutti i 260 presenti (perchè la sala della Protomoteca non poteva contenerne di più), con le sue slides, le sue risposte puntuali.
A chiusura, una cena impeccabile di Roberto Ottaviani sulla Terrazza Caffarelli, in una serata stupenda, da cartolina, con tanto di luna piena.

PRESENTAZIONE

promototecaMercoledì 17 settembre 2014. Cenacolo di Apertura Annata Sociale 2014-2015
Ospite d’Onore il Sindaco di Roma Ignazio Marino
mercoledì 17 settembre 2014 – Sala della Protomoteca (Piazza del Campidoglio, Roma)
Ore 19:00 check-in – ore 19:30 inizio serata

Di seguito alcuni punti essenziali:
· per rispettare il rito scaramantico del rivederci dopo le vacanze, quest’anno il Canova Club Roma aprirà la sua annata sociale in una delle Sale più prestigiose del Campidoglio, la Protomoteca. Riccamente arredata e decorata da statue e busti in bronzo o marmo, dal cui terrazzo si possono ammirare i celebri Fori Imperiali. Vi si accede, attraverso la Scalinata del Vignola, dalla Piazza del Campidoglio. Ad accoglierci ci sarà il Sindaco di Roma Ignazio Marino, che ci fornirà un quadro più completo sullo stato dell’arte della nostra amata città e a cui potremo rivolgere le nostre domande
· dopo esserci confrontati con il primo cittadino della Capitale, ci sposteremo per la cena all’ultimo piano dello splendido edificio che ospita i Musei Capitolini (con accesso esterno dalla scalinata del Campidoglio), dove si trova la Terrazza Caffarelli, rara per posizione e anch’essa per vista

ANN0  2013 - 2014

29 maggio 2014

RESOCONTO              FOTO

rosa_14Alla Camera di Commercio, il Tempio di Adriano X Edizione del Premio R.O.S.A. Risultati Ottenuti Senza Aiuti. Madrina, il Ministro della salute, Beatrice Lorenzin. Il Ministro ha parlato della forza di genere, del potere delle donne. Anche il Presidente della RAI, Anna Maria Tarantola, ha rilevato il cambiamento e l'atteggiamento culturale di rinnovamento che la donna sta attuando nella società. Nel corso della serata due allieve della Scuola militare Teuliè di Milano: Camilla Latini e Stefania Grottola, in veste di Madrine, hanno consegnato le Targhe di riconoscimento alla moglie e alla compagna dei Marò, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, sulle note dell'Inno del Battaglione di San Marco. La Sig.ra Vania Ardito, moglie di Salvatore Girone ha ringraziato il pubblico, mentre la Sig.ra Paola Moschetti, compagna di Massimiliano Latorre, lo ha fatto in videoconferenza da New Delhi.
Vincitrice della X Edizione, Maria Grazia Daidone (Biologa dell'Istituto Tumori di Milano). Vincitrice della Targa della Critica, Alessandra Schiavo (Console Italiano ad Hong Kong). Le altre tre finaliste sono state: Carla Delfino (Imprenditrice), Isabella Fumagalli (Amministratore Delegato di Cardif) ed Anna Teresa Palamara (Microbiologa dell'Istituto Superiore di Sanità).
Numerose le personalità di rilievo il Presidente della Camera di Commercio di Roma, Giancarlo Cremonesi, il Sottocapo dello Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio Claudio Gaudiosi, la Sig.ra Beatrice Marzano Presidente del Comitato d’Onore del Premio R.O.S.A., l’On. Linda Lanzillotta, il Presidente dell'Aidda Franca Audisio Rangoni, appena nominata Cavaliere del Lavoro.
L’ultimo grazie sentito alla sensibilità verso il merito femminile va ai CEO’s della Johnson&Johnson, Giorgio Milesi, della JPMorgan, Francesco Rossi Ferrini (storici sponsor del Premio) e alla “new entry” Vodafone, Augusto Bandera, per avere aiutato anche quest’anno finanziariamente l’organizzazione del Cenacolo e la Vodafone, inoltre, permesso la videoconferenza con New Delhi attraverso il supporto tecnico e tecnologico.
Carlotta Gaudioso
italian_flags

PRESENTAZIONE

Premio R.O.S.A.

Giovedì 29 maggio 2014 – X Edizione del Premio R.O.S.A. Risultati Ottenuti Senza Aiuti – dalle ore 18:30 aperitivo; inizio Cenacolo 19:30; cena a seguire – Madrina della serata il Ministro della Salute: Beatrice Lorenzin – Sala della Camera di Commercio di Roma “Tempio di Adriano", Piazza di Pietra <– Roma  A questa edizione, la decima, il Presidente della Repubblica ha conferito una Medaglia quale suo Premio di rappresentanza.

Giovedì 17 aprile 2014
tempio_adriano

RESOCONTO              FOTO

Un’aria d’alta montagna…economico finanziaria come raramente è dato di assaporare. E ciò, per la verità, era logico attendersi con un ospite così centrale nella vita economica e sociale del Paese come certamente è il Direttore Generale del Tesoro che ha marcato con il suo stile anglosassone una preannunciata serata di successo, testimoniata dai moltissimi ViP (Visti in Press) intervenuti tra i 250 amici presenti. Grande ed istruttiva serata per tutti con un riconoscimento speciale e sentito verso i membri di quella istituzione pubblica del nostro Paese di cui (una volta tanto) possiamo andare fieri: i civil servant del (nostro) Tesoro, presenti in forze e che hanno ricevuto, insieme al loro capo Vincenzo, il giusto apprezzamento con un lungo, convinto, applauso per la loro meritoria, preziosa e spesso misconosciuta attività a favore del nostro Paese, ovvero di noi cittadini.

PRESENTAZIONE

la_viaOspite d’Onore: il più importante Civil Servant del nostro Paese,

il Direttore Generale del Tesoro, Vincenzo La Via dalle ore 18:30 aperitivo; inizio Cenacolo 19:30 – Grand Hotel Parco dei Principi (Via Frescobaldi, 5) – Roma

Curriculum vitae

Saranno presenti Franco Bassanini (Cassa Depositi e Prestiti), Saverio Capolupo (Guardia di Finanza) e Vittorio Grilli (già Direttore Generale e Ministro del Tesoro), ci fa piacere comunicarVi che si uniranno a noi anche: Maria Cannata (Debito Pubblico), Pietro D’Anzi (Banca del Mezzogiorno - Mediocredito Centrale), Matteo Del Fante (Cassa Depositi e Prestiti), Linda Lanzillotta (Senato), Luigi Lenci (Ferrovie dello Stato), Giuseppe Maresca (MEF), Francesco Parlato (MEF), Beniamino Quintieri (Università di Tor Vergata), Alessandro Rivera (MEF), Marco Sangiorgio (Cassa Depositi e Prestiti), Stefano Scalera (Demanio) e Antonino Turicchi (Alstom)

Giovedì 20 marzo 2014

RESOCONTO       FOTO

Straordinario successo di interesse, con 280 presenze, dell’ultimo Cenacolo sulle Telecomunicazioni -Telecom Italia - Marco Patuano e, a conclusione, quello personalissimo del CEO per come ha condotto il suo intervento. Un’autentica serata di cultura e divulgazione come è nel DNA del Canova. A noi non resta altro che dire bravo e grazie a questo giovane (50 anni da compiere; tutto è relativo, soprattutto in Italia, sull’argomento) internazionale (con gran parte della carriera svolta all’estero), fatto in casa (viva gli autoctoni), che gestisce questa fondamentale italian flag che, vale la pena ricordare, è la 10° azienda per grandezza nel nostro Paese.

Curriculum vitae

PRESENTAZIONE

patuanoOspite d’Onore: le Telecomunicazioni viste da Marco Patuano, Amministratore Delegato di Telecom Italia – dalle ore 18:30 aperitivo; inizio Cenacolo 19:30 – Grand Hotel Parco dei Principi (Via Frescobaldi, 5) – Roma
Cari amici, Telecom Italia un nuovo modello di sviluppo per la crescita dell’Azienda driver per la crescita del Paese - Ruolo di Telecom Italia nello sviluppo della infrastruttura italiana delle TLC - Rete NGN Banda larga Fibra - Mobile 4G strategia di sviluppo - Ruolo altri gestori e modello competitivo - Investimenti e finanziamenti - Ruolo dello Stato(CDP…etc) - Banda larga e crescita del PIL.

Giovedì 20 gennaio 2014

Premio Letteratura Economica e Finanziaria  ad Alberto Bagnai

RESOCONTO                     FOTO

premio_lef13"Sul palco, gladiatori dell’economia, veri talenti di scienza e dialettica.
In platea, oltre 250 supporter, ugualmente pronti all’applauso quanto a sparare una domanda velenosa non appena uno dei contendenti abbassasse la guardia. Con il libro “Il tramonto dell’euro”, Bagnai si è misurato in un dibattito al calor bianco con studiosi di rango, come Giuseppe Ciccarone, preside della Facoltà di economia all’Università La Sapienza di Roma, Paolo Savona, vicepresidente vicario dell’Aspen Institute Italia, Maria Cannata, vera Giovanna d’Arco a difesa dell’euro in veste di direttore del debito pubblico, e con Vittorio Grilli, in recente passato direttore generale del Tesoro e, in sequenza, Ministro dell’Economia nel Governo Monti. In ruolo arbitrale, quali grandi saggi dello stesso Club Canova, Carlo Santini e Cesare Imbriani hanno affiancato il Segretario del Premio, Nicola Granati, nel farsi latore della premiazione. E’ durato oltre un’intera ora il botta e risposta sullo stato di salute dell’euro, ma, prima che si arrivasse a veri fendenti al petto tra pessimisti e ottimisti sulle sorti della moneta unica, il richiamo della pasta ha ristabilito il “volemose bene” che da 35 anni è regola fondamentale del nostro club."

Ci fa piacere ricordare la presenze attive tra gli altri, frutto dell’iniziativa e capacità di Nicola, di: Carlo Andrea Bollino, Veronica De Romanis, Maria Bianca Farina, Giampaolo Galli, Serafino Gatti, Luigi Lenci, Rainer Masera, Roberto Pasca di Magliano, Antonio Pedone, Antonio Maria Rinaldi, Guido Salerno Aletta, Stefano Scalera, Giovanni Soccodato, Anna Maria Tarantola e Giuseppe Vitaletti.

PRESENTAZIONE

XXVII Edizione del Premio di Letteratura Economica e Finanziaria Canova Club vinta da Alberto Bagnai, con il suo libro “Il Tramonto dell’Euro” – dalle ore 18:30 aperitivo; inizio Cenacolo 19:30 – Grand Hotel Parco dei Principi (Via Frescobaldi, 5) – Roma  Curriculum vitae

tramonto_euroHa ottenuto il 67% dei voti dei Soci del Club! Quasi un plebiscito, totalmente inatteso, tenuto conto degli altri due finalisti: Massimo d'Antoni e Ronny Mazzocchi con “L'Europa non è finita” e Luigi Zingales con “Manifesto Capitalista”.

È evidente che il tema euro sì - euro no ha influenzato grandemente la lettura e la scelta / decisione di molti. Ad ogni modo come da tradizione del Canova non ascolteremo una sola campana. Con Alberto Bagnai, discuteranno il libro ed il tema, come panelist ufficiali: Maria Cannata, Giuseppe Ciccarone, Vittorio Grilli e Paolo Savona. Il panel è stato costruito ad hoc dai nostri Soci e coordinatori della serata: Nicola Granati, Cesare Imbriani e Carlo Santini.. Tra gli altri partecipanti, informati dei fatti per professione, segnalo la presenza di: Carlo Andrea Bollino, Veronica De Romanis, Daniele Franco, Antonio Marzano, Rainer Masera, Roberto Pasca di Magliano, Antonio Pedone, Antonio Maria Rinaldi, Guido Salerno Auletta, Stefano Scalera, Anna Maria Tarantola e Giuseppe Vitaletti.

sapins
Sabato 14 dicembre 2013

NATALE

RESOCONTO               FOTO

zeligUn vero trionfo personale della nostra preziosa e multitask Gabriella Gerace e della sua squadra, tra cui, la ancora nuova signora del Canova, Cicci Montiroli.Apprezzata prima di tutto dai Soci l'attenzione speciale su di loro da parte del management del Club, con la serata esclusiva in loro onore e dei loro cari. Cibo eccellente, unanimamente riconosciuto, grande risultato del Gruppetto di Zelig ovvero Emanuela D'Antoni, Giorgia Lo Grasso, Giuseppe Sorgi e Rosario Terranova, quattro simpaticissimi attori e non solo cabarettisti, palermitani, che, malgrado la logistica non proprio adatta, i tempi ristretti concessi e spettatori non preparati, hanno alla fine strappato un'inattesa ovazione da una platea che non aveva comprato il biglietto per vederli, ma è stata comprata dalla loro bravura, professionalità ed intelligenza. Grazie quindi anche a chi li ha portati, la Professoressa Sonia Costantini, nominata sul campo sostenitrice della Solidiarietà Canova.

PRESENTAZIONE

maceoCenacolo di Natale nella magnifica cornice del MACRO (il Museo di Arte Contemporanea di Roma, situato in Via Nizza, 138) – a partire dalle ore 19:00.

Serata dello scambio degli Auguri di Natale, per soddisfare l’etico-spirituale che è in noi e di Buon Anno Nuovo per quello prosaico-materialista.

Check-in, Aperitivo ed eventuali opere d’arte da ammirare dalle 19:00 – Inizio serata ore 20:15 ccc con Gruppetto Zelig Show, Cena, sorteggio doni.

Martedì 3 dicembre 2013

Ospite d’Onore, la Comunicazione Televisiva

RESOCONTO             Foto

      l_gubitosi audience_gubitosi cena_gubitosi

Luigi Gubitosi ci ha regalato informazioni ed emozioni su quel patrimonio nazionale che è la Rai Radiotelevisione Italiana. Una serata intensa e piena (22 domande!) durante la quale questo (General) manager napoletano, senza colorazioni politiche ed un po’ schivo, ha raccontato (e fatto vedere attraverso alcune chicche filmiche) agli oltre 200 presenti, piacevolmente sorpresi da tanta competenza e passione, la sua impresa, vero gioiello culturale e tecnologico italiano.
A lui è stato chiesto di far funzionare una delle aziende, in assoluto, più delicate e cruciali del Paese. Lui tira dritto a risanare i conti ed il prestigio di questa importante impresa che sta cercando di rendere sempre più moderna e tecnologicamente avanzata e, grazie anche al determinante ed importante supporto e prestigio del Presidente (Anna Maria Tarantola, già nostra madrina al Premio R.O.S.A.), fuori dalla tv spazzatura.

PRESENTAZIONE

zappia

ovvero: la RAI Radiotelevisione Italiana
con il suo CEO

Luigi Gubitosi

e Sky Italia
con il suo CEO
Andrea Zappia

gubitosi
Dalle ore 18:30 aperitivo; inizio Cenacolo 19:30
Grand Hotel Parco dei Principi (Via Frescobaldi, 5) Roma

Potrà emergere il vero valore aggiunto che un Club come il nostro può dare al nostro Paese. Le domande, le istanze, le richieste, i suggerimenti che farete sulla (importantissima) comunicazione radio televisiva potranno essere portate direttamente al vero decision maker di questa fondamentale attività del nostro vivere civile.
Importantissimo, ripetiamo: che ci sarà spazio anche per il “casting” della nuova fiction in programma su argomenti economico-finanziari “La Via del Muro in Business Square”; ricercati soprattutto le nuove e/o i nuovi Gordon Gekko del Canova.

Lunedì 28 ottobre 2013
Ospite d’Onore Giuseppe Bono, Amministratore Delegato Fincantieri

RESOCONTO      FOTO

Rassegna dal web  Rassegna agenzie

Video di Vittorio Innocente
     e testo
da You tube

PRESENTAZIONE
bonoOspite d’Onore Giuseppe Bono, Amministratore Delegato Fincantieri

L’Eccellenza Italiana, ovvero uno dei motivi di orgoglio più grandi del nostro Paese: Fincantieri presentata dal suo Amministratore Delegato il Dott., ma anche Ingegnere (laurea honoris causa), Giuseppe Bono. un uomo del profondo sud (Calabria), che con una laurea in economia e commercio, ottenuta mentre lavorava, ha iniziato in qualità di addetto alla contabilità, bilanci, pianificazione e controllo, in una società calabrese partecipata da OMECA (Officine Meccaniche Calabresi), FIAT e Finmeccanica; la sua lunga e prestigiosa carriera si è poi snodata attraverso Efim, Sopal, Avister, Alenia Difesa, Ansaldo/Finmeccanica, per essere nominato Amministratore Delegato di Fincantieri nel 2002.

Sabato 5 ottobre 2013
Apertura della nuova (trentaseiesima) annata ed i 70 anni del Presidente, Stefano Balsamo

RESOCONTO                    FOTO                VIDEO

"Chi è maestro nell’arte di vivere fa poca distinzione fra il proprio lavoro e il proprio gioco, la propria fatica e il proprio divertimento, la propria mente e il proprio corpo, il proprio studio e il proprio svago; quasi non sa quale sia dei due.
Persegue semplicemente il proprio ideale di eccellenza in tutto quello che fa, lasciando agli altri decidere se stia lavorando o giocando. Ai suoi occhi, lui, sta facendo entrambi"
.
Con questo pensiero di Lao Tze, il Presidente del Club ha risposto alla domanda principe che gli è stata rivolta in occasione del suo settantesimo compleanno, perché rispecchia molto come ha tentato di approcciare la vita. Ha affermato che è stato molto fortunato ad avere tanti amici che sono stati così determinanti nel suo tentativo di applicare praticamente questa filosofia.
Ha ringraziato tutti e soprattutto i 400 amici-Soci (e mogli) che hanno partecipato suoi ospiti alla serata di compleanno, nonché la prima della XXXVI annata del Canova Club, che, anche dopo essere avvenuta, può essere definita, senza retorica, “speciale”.

PRESENTAZIONE

Apertura della nuova (trentaseiesima) annata.
al Grand Hotel Parco dei Principi, via G. Frescobaldi 5, Roma

stefano70

Ospite d ’Onore: un cantato-recitato Amarcord di 70 anni di un Amico Abbastanza Speciale del Club che vuole dire grazie alla vita che gli ha dato tanto ed ai suoi Soci-amici.
“Devo tutto a tanti”. Il “grazie” per i suoi primi 70 anni ai Soci (e solo Soci) da parte dell’AAA del Canova, il nostro Amico Abbastanza Atipico del Club (per Antonomasia).

      INVITO

ANN0  2012 - 2013

Martedì 4 giugno 2013
Premio R.O.S.A.

RESOCONTO                         FOTO

stefania faddaPremiate con la R.O.S.A. d’oro (per Risultati Ottenuti Senza Aiuti) Stefania Fadda (Psicologa dell’Età Evolutiva specializzata in sordità dei bambini) votata dal 43% dei 451 voti della “Giuria Popolare” composta dalle donne del Canova Club. Vincitrici della Targa della Critica sono state ex equo Rosanna Purchia (Sovrintendente del Teatro San Carlo di Napoli) e Marcella Trombetta (Professore Ordinario, Facoltà di Ingegneria, UCBM).
Targhe d’Onore a: Onorevole Alessia Mosca (coautrice con l’Onorevole Lella Golfo della legge omonima sulle quote di genere); Tenente di Vascello Catia Pellegrino (prima donna comandante di nave militare della nostra Marina Militare); tutte le Donne di Giustizia della Procura di Santa Maria Capua Vetere rappresentate dal Sostituto Procuratore Raffaella Capasso.
Madrine della serata Anna Maria Tarantola (Presidente RAI) e Stefania Rocca (Attrice).
Padrini: Giancarlo Cremonesi (Presidente ACEA e Presidente della Camera di Commercio di Roma), l’Ammiraglio Giuseppe De Giorgi (Capo di Stato Maggiore della Marina Militare) e Francesco Rossi Ferrini (Senior Country Officer JPMorgan Italia).
Grazie convinto (ed interessato) a JPMorgan e Johnson&Johnson Medical SpA anche quest’anno consapevoli sostenitori del merito femminile quali sponsor del Premio.
Il tutto al favoloso Tempio di Adriano davanti ad oltre 200 (grandi) sostenitori

PRESENTAZIONE
tempio_adriano

Premio R.O.S.A.
Al tempio di Adriano, Piazza di Pietra, Roma
Check-in in, Aperitivo dalle 18:30 – Inizio serata ore 19:30 con cena a seguire
Care amiche (e cari amici),
la nostra prossima serata del 4 giugno è dedicata anche quest’anno all’attenzione alle problematiche che colpiscono ancor oggi, in vario modo, il mondo femminile, massime quello del lavoro fuori casa. Attenzione utile e necessaria anche per altri risvolti dolorosissimi come quelli del femminicidio.
Grazie
Edizioni 2013   CV Candidate    Scheda votazione

Giovedì 18 aprile 2013
Ospite d’Onore Federico Ghizzoni, Amministratore Delegato Unicredit

RESOCONTO           FOTO

panel serata ghizzoniL'ultimo Cenacolo con Federico Ghizzoni di Unicredit. Il grazie va a questo signore che ha dimostrato a Roma, come aveva già fatto al Canova Club Milano, come è arrivato ad essere il gran capo del colosso bancario (in cui è entrato come primo lavoro da impiegato di agenzia e) ovvero con un grande lavoro svolto gradino per gradino in Italia e all’Estero.

Un vero R.O.S.A. al maschile che parla con la pacatezza e la persuasione di chi conosce veramente bene il suo mestiere. Bravo Federico. Grazie anche a nome dei quasi 300 tuoi nuovi fans, che sono venuti ad ascoltarti, e per quella speranza che senza enfasi, ma con la logica e l’ottimismo della ragione, hai seminato in tutti noi…che ti abbiamo ascoltato con attenzione e partecipazione.

PRESENTAZIONE

gjizzoniIl Dottor Federico Ghizzoni ha cominciato la sua attività professionale nel 1980 come Customer Relations Manager in una filiale del Credito Italiano della sua città, fino a diventare il Grande Capo, come Amministratore Delegato, di Unicredit 2 anni e mezzo fa.Oggi Unicredit è molto più forte rispetto a un anno fa dal punto di vista del capitale, dello stato patrimoniale e della liquidità e può guardare con fiducia alle sfide del 2013”. Annuncia in controtendenza l’assunzione di 500 giovani in Italia..
Parlerà a tutto tondo di economia e finanza, impresa, lavoro, ecc, ecc, visti da dentro e da posizione privilegiata come certamente è quella di un vero opinion-maker del suo Paese quale è lui .

Martedì 19 marzo 2013
befera
Attilio Befera,
Direttore Generale dell’Agenzia delle Entratee Presidente Equitalia

 

 

RESOCONTO                    FOTO

.L’obiettivo del nostro primo Cenacolo di cultura fiscale era quello di rendere più chiara la distinzione tra chi “deve” incassare le “tasse” e chi queste tasse ecc. ecc. le determina/le impone. Penso si possa concludere:
- l ’obiettivo di fondo sopradescritto, sul chi fa che cosa sulle tasse, è stato raggiunto;
- Befera ed i suoi collaboratori devono moltiplicare le occasioni del tipo serate Canova per spiegare meglio ciò che fanno e come lo fanno, per creare un’atmosfera più serena con un fisco collaborativo e disponibile ad ascoltare le ragioni dei giusti e degli onesti.
Questo approccio amicale è stato peraltro anticipato dalla miglior presentazione mai fatta ad uno speaker al Canova Club da parte del Dott. Stefano Scalera che, da vero Canoviano, prima che Direttore Generale del Demanio, ha presentato Befera ed il lavoro suo e dei suoi collaborator, facendosi aiutare da slides di locandine di film.

PRESENTAZIONE

Cercheremo di parlare delle tasse, ma non di chi le impone (Governo e Parlamento), ma di chi le deve accertare e incassare (Agenzia delle Entrate ed Equitalia); purtroppo per la gran parte di noi che le paghiamo, perché non tutti lo fanno.
A parlarne sarà il massimo sacerdote di questa attività che tocca tutti in vario modo. E proprio del vario modo parlerà Attilio Befera, il Direttore Generale dell’Agenzia delle Entrate e Presidente Equitalia.
Chi è il Dott. Befera? Uno di noi (come profilo classico dei Canoviani) che ha avuto successo. Laurea con lode in Economia e Commercio, fa 30 anni di banca (Efibanca) scalandone i vertici. Poi fa un’altra brillante carriera nel “Fisco”, cominciando dal SECIT per finire, oggi, Direttore dell’Agenzia delle Entrate e Presidente di Equitalia S.p.A.

Giovedì 31 gennaio 2013
Sul tema (originale e nuovo) dell'Economia da parte dei tanti prestigiosi economisti canoviani nell'occasione della Consegna del XXVI Premio di Letteratura Economica e Finanziaria al Prof. Paolo Savona. Grand Hotel Parco dei Principi, Via G. Frescobaldi, 5, Roma

RESOCONTO FOTOGRAFICO libro savona

 PRESENTAZIONE

savona con napolitano

Con il 60% delle preferenze, scrutinate, è risultato vincitore del nostro Premio il libro del
Prof. Paolo Savona
per il suo libro
“Esorcismi, Eresie e Scelte giuste per uscire dalla crisi”

Per quanto riguarda il contenuto del libro si rimanda             all’allegato      La terna di libri da leggere e votare, proposta ai nostri soci era composta da: Valerio Castronuovo “Il Capitalismo Ibrido” - Loretta Napoleoni “Il contagio”.
Sarà presente anche la Prof.ssa Loretta Napoleoni che riceverà un premio speciale dalla giuria per la sua apprezzata produzione letteraria economica.

Lunedì 17 dicembre 2012
Serata dello scambio degli Auguri di Natale e di Buon Anno Nuovo

RESOCONTO                 FOTO

Eravamo in 150 a scambiarci gli auguri per le prossime festività in un luogo trendy e speciale come sicuramente sono le Officine Farneto (antichi casermaggi usati per la costruzione del Foro Italico). Siamo stati allietati dalla poesia delle bolle, bollicine e bollone del MagoPaolo (al secolo Paolo Abozzi). Abbiamo giocato con le estrazione di doni ottenuti per la nostra Solidarietà da Renato Balestra, Estèe Lauder, Revlon e Moncler ecc. ecc. grazie ai buoni auspici di Maria Rosaria Montiroli. Da Miss Bikini grazie a Vincenzo Marzetti. A loro aggiungiamo gli altri doni che abbiamo ricevuto a titolo personale dai Soci Costanza Afan De Rivera, Marco Arcelli, Sabina Ciuffa, Antonio Lax, Antonello Lupo, Eolo Poli Sandri e Carlo Santini, e dall’amico del Club Roberto Fratoni.

PRESENTAZIONE

officine FarnetoOfficine Farneto, Via Monti della Farnesina, 77
Check-in, Aperitivo dalle 19:30 – Inizio Cena ore 20:30 chi c'è c'è:
-una cena scelta con la cura che può metterci chi (Cibaria, catering dello storico ristorante L’Archeologia);
-un’esibizione d’arte di un grande prestigiatore e illusionista, il Mago Paolo (al secolo Paolo Abozzi);
-un sorteggio dei tantissimi doni raccolti per la nostra solidarietà;
- auguri in musica, accompagnato dalle bollicine dello spumante a lume di candele rosse.

Giovedì 22 novembre 2012
Ospite d'Onore il Ministro Corrado Passera

RESOCONTO                                  FOTOcorrado passera 

Presenti: 480 ! Non è un errore di battitura, proprio 480, anche se sono inclusi 90 giovani di cui 60 no cena (mentre per Grilli sono stati 430 e Andreotti 410, entrambi con no giovani). I giovani sono stati i veri protagonisti anche perché al centro delle parole del Ministro, insieme a donne, famiglia, sviluppo…oltre che nel Q&A. Il Ministro ha ripercorso l’attività del Governo, e sua in particolare.. L’apprezzamento unanime è stato misurato dall’applausometro che ha segnato “eccellente” quando insieme alla moglie Giovanna, tanto gentile quanto efficiente, ha raccolto il grazie di chi c’era.
APPUNTI
"Con la decisione di abbandonare la strada del beauty contest; abbiamo recuperato le frequenze. Le frequenze saranno infatti riconvertite per i servizi 5G e quindi assumeranno un grande valore: quando saranno convertite torneranno nella disponibilità dello Stato e potranno essere rivendute".
"A mio parere, se fossimo tutti d’accordo dovremmo arrivare al punto che tutti i pagamenti di ogni tipo siano solo elettronici. E' uno strumento formidabile se vogliamo combattere non solo l’evasione ma anche la criminalità”.
"Abbiamo progetti con Cassa Depositi e Prestiti, è uno dei motori più formidabiliche possono contribuire allo sviluppo del paese”.
"C’è tanta gente che mi da lezioni di meritocrazia e poi mi lascia il curriculum del figlio. L’Italia deve proprio cambiare mentalità, anche se ci vorrà tanto per farlo".

PRESENTAZIONE

passera giura

Corrado Passera, bocconiano, ha fatto la gavetta da McKinsey. E' stato un super manager come dimostrano le sue esperienze (CIR, Arnoldo Mondadori Editore, Gruppo Editoriale L’Espresso, Gruppo Olivetti, Banco Ambrosiano Veneto, Poste Italiane, Banca Intesa, Intesa Sanpaolo).

Martedì 30 ottobre 2012
Ospite d'Onore
Giovanni Gorno Tempini, Amministratore Delegato Cassa Depositi e Prestiti

RESOCONTO              FOTO

tempini con signoratempini panelCome sempre voglio lasciar memoria dell’ultimo Cenacolo con il CEO di Cassa Depositi e Prestiti, Giovanni Gorno Tempini: è stato un vero sbotto, cioè un super botto di presenze, di interesse, di successo. C’erano 350 presenti, segno che tutti hanno capito appieno la grande importanza della CDP in questo contesto economico-politico del Paese. Ma il vero sbotto è stato, durante e dopo i 90 minuti di Giovanni al microfono: il consenso unanime dei 350 curiosi, trasformati in fans di Giovanni, dalla sua appassionata, oltre che puntuale, esposizione dell’attività a 360° della Cassa. Un’esposizione appassionata, ma senza retorica, come solo può essere quella di chi ama il proprio lavoro, consapevole della sua importanza e delicatezza ad un tempo. Una spiegazione tecnica, ma anche economico-politica. La CDP è un importante e necessario strumento di politica economica del Governo per far ripartire il nostro Paese. E proprio questo aspetto e la descrizione del tanto che è stato fatto (e del molto che dovrà essere fatto) hanno lasciato un (timido) segno di ottimismo sulla nostra economia e quindi sulla nostra vita non proprio euforica di questi tempi. Bravo. Anzi bravissimo Giovanni. Grazie e alla prossima, come promesso.

PRESENTAZIONE

tempiniParleremo infatti della Cassa Depositi e Prestiti (CDP), di questo fondamentale strumento di politica economica, oggi uno dei pochi sicuri volani che ha il Governo (proprietario al 70%) per (pro)muovere la crescita: l’ imperativo degli imperativi del nostro Paese.
Bocconiano con un passato remoto di successo alla JPMorgan e poi Caboto, Banca Intesa, Mittel con varie altre attività professionali di prestigio in nomi primari italiani di imprese: Hopa, AZA Sorin ed Istituzioni: ABI, Borsa Italiana, MTS, Euro MTS, ISDA, AIFI.

Giovedì 27 settembre 2012
Happening d'Inizio Anno  "Siamo entrati nei...35 anni!"

RESOCONTO            FOTO

happening inixio xxxvL’ultimo Cenacolo di settembre che è stato anche il primo della 35° annata: volevamo una serata Amarcord ed Amarcord è stata, con alternanza armoniosa come solo i ricordi sanno dare, specie quando si ha cattiva memoria, di numeri, cifre, eventi dolorosi e gioiosi, di aneddoti, di rivisitazione della storia, del come eravamo con ovvi rimandi al come siamo. E’ stato un vero caleidoscopio di emozioni e con un costante abbeveramento di cultura, quella vera (per sorsi dal sapore diverso, ma forte e deciso), quella vissuta dai protagonisti di quegli anni e di quelli immediatamente successivi, come certamente sono: Fausto Bertinotti, Giuseppe De Rita, Enrico Giovannini, Antonio Marzano, Filippo Maria Pandolfi, Antonio Pedone e Mario Sarcinelli. I magnifici 7 amici del Club che hanno accettato di spendere la loro lunga serata (di quasi 5 ore, dall’aperitivo al dopocena) nel nostro Club entusiasta, con applausi a scena aperta dei 260 amici presenti per questi grandi che si sono divisi i 90 minuti canonici delle nostre serate con stile, signorilità, rispetto dei tempi e delle regole.

PRESENTAZIONE

A festeggiare con noi i 35 anni del Canova Club Roma 8 amici storici del Club suddivisi in 3 atti e un quarto:
-per la “Società”: Giuseppe De Rita (dall’osservatorio Censis) – Enrico Giovannini (dall’osservatorio ISTAT);
-per l’Economia: Antonio Pedone (comprensivo del suo ruolo di consigliere del “principe”) – Mario Sarcinelli (comprensivo dell’angolo Banca d’Italia);
- -tra Economia e Società: Antonio Marzano (dall’Università al CNEL passando per il Governo).
-per la Politica: Fausto Bertinotti (per la Sinistra con angolo speciale Sindacale);
-Filippo Maria Pandolfi (per il Centro/DC, come memoria storica stimata dell’Italia).

ANNO 2011-2012

Lunedì 4 giugno 2012
Ospite d'onore
Le R.O.S.A. dei primi 10 anni ovvero la Celebrazione del decennale del Premio R.O.S.A. Canova Club
   VIDEO CLIP con i protagonisti del Decennale.             FOTO

rosa 2012Duecento (200) (anche perché non ne entravano di più) amici intervenuti per testimoniare il sostegno alle donne e al merito assolutamente originale che è il Premio R.O.S.A. dato a donne di successo per Risultati Ottenuti Senza Aiuti.
Si sono alternate al microfono riempiendo lo splendida Galleria del Cardinale di contenuti umani e professionali profondi, da vere protagoniste di una lotta civile di cambiamento culturale necessario e dovuto per rendere più armoniosa e piena d’amore la vita di tutti i giorni: Anna Lisa Bellini (Pianista), Jolanda Brunetti (Ambasciatore), Silvana Campisi (Presidente di Prodomed), Maria Cannata (Direttore del Debito Pubblico), Maria Criscuolo (CEO del Gruppo di Comunicazione Triumph), Barbara Ensoli (Direttore del Centro Nazionale Aids dell’Istituto Superiore di Sanità), Bianca Maria Farina (CEO di Postevita), Ada Gentile (Compositrice), Alessandra Lanzara (Professore di Fisica all'Università di Berkeley).
Indiscusse protagoniste: Beatrice Marzano (Presidente del Comitato d’Onore) e Carlotta Gaudioso (Ideatrice e Coordinatrice del Premio).
Ci hanno ospitato in uno dei palazzi più sontuosi di Roma come è certamente Palazzo Colonna; hanno permesso al nostro spirito di godere di una delle più importanti collezioni d’arte private di Roma come è certamente quella della Galleria Colonna; hanno fatto godere al nostro corpo la magnifica ospitalità di Roberto Ottaviani (e della sua competente assistente Camilla Paci), comprensiva di aperitivo e cena da Guida Michelin, come solo Relais Le Jardin può offrire in catering. Ci hanno lasciato, grazie alla generosità della Contessa Marisa Pinto, che li ha fatti generare e alla capacità tecnica della Sig.ra Rita Gattini, due splendidi souvenir da loro ideati come sono certamente la brochure del Decennale e la cartolina R.O.S.A. con francobolli delle R.O.S.A. vincitrici incorporate e con annullo speciale delle Poste Italiane (così che potrete ammirarlo nell’apposito Museo). Il tutto contenuto nei leggendari tempi canoviani.

Lunedì 16 aprile 2012
Ospite d’Onore VITTORIO GRILLI, Vice Ministro dell'Economia e delle Finanze
Grand Hotel Parco dei Principi


RESOCONTO            FOTO    e       VIDEO CLIP

 

grilli e consorte amb_svizzera_marocco grilli_mura

Il Cenacolo di aprile con il Vice Ministro Vittorio Grilli, non ha bisogno di parole o di eccipienti, solo dei principi attivi: 390 amici (impressionante!) che hanno atteso e compreso l’ora di ritardo del loro amico impegnato in un Consiglio dei Ministri Straordinario.
Tra costoro molti ViP (Visti in Press); oltre i molti, già Soci del Club: Giuseppe Bono (CEO Fincantieri), Antonio Bontempi (AD Vitrociset), Isabella Bruno Tolomei Frigerio (Presidente Ferfina), Fulvio Conti (AD Enel), Matteo Del Fante (Presidente CDP Investimenti SGR), Giovanni Gorno Tempini (AD Cassa Depositi e Prestiti), Hassan Habouyoub (Ambasciatore Marocco), Francesco Pizzetti (Pres. Autorità Garante per la protezione dei dati personali), Bernardino Regazzoni (Ambasciatore Svizzera) Stefano Scalera (DG Agenzia del Demanio), Marco Staderini (AD ACEA), Massimo Varazzani (CEO Fintecna) e Salvatore Vinti (Presidente Sixt).
Quello che ha detto Grilli è stato in linea con quello che già sappiamo, senza far sconti di cruda realtà ad un Club che lo apprezza compatto da anni.


PRESENTAZIONE

v_grilliVittorio Grilli è capace di dire “obbedisco” quando dal “colà” dove si puote gli fu chiesto di lasciare il suo dorato lavoro privato e tornare al Tesoro e più recentemente da un altro “colà”, con rinunce di varia natura, per andare al Governo.
Vittorio Grilli è, non a caso, tutto questo, oltre che un tecnico di grandissimo valore che in molti Paesi ci hanno invidiato e ci invidiano. Un tecnico prestato alla politica, per lo stretto tempo necessario a fare il suo dovere, chiamato dalle sue competenze ed esperienze uniche.

Martedì 20 marzo 2012
Tema della serata "Noi e GLI ALTRI"
Grand Hotel Parco dei Principi via G. Frescobaldi, 5  Roma.

RESOCONTO            FOTO

gli_altriPer gli annali del Club il doveroso commento sull’ultimo Cenacolo di Marzo incentrato su “Gli ALTRI”, sul come ci vedono Gli ALTRI e su come Gli ALTRI possano renderci la vita piena di fastidi e talvolta anche di preoccupazioni, invadendo in vario modo la nostra Privacy. Abbiamo potuto aggiornarci direttamente alla fonte, su come l’Italia e gli Italiani sono visti in Francia attraverso Le Figaro con Richard Heuzè, in Gran Bretagna attraverso la BBC con David Willey, in Russia attraverso la Tass con Alexey Bukalov, in USA attraverso Bloomberg con Andrew Davis ed il (super) decano Dennis Redmont che ha coordinato i suoi colleghi. Se volevamo una conferma di cosa sono gli stereotipi, l’abbiamo ricevuta piena. Niente sorprese. I nostri amici giornalisti ci hanno confermato che loro ci vedono come noi pensiamo ci vedano nel loro Paese. E noi abbiamo visto e ascoltato ognuno di loro come noi abbiamo sempre pensato siano i francesi, i britannici, i russi e gli americani. E’ stata poi la volta della sorpresa annunciata: renderci conto delle grandi, coinvolgenti e serie problematiche legate alla gestione dati sensibili, conosciuti genericamente come protezione della Privacy. Ad aprirci le orecchie e l’attenzione colui che da 7 anni ne è il massimo esperto (e soprattutto anche giudice) nel nostro Paese: il Prof. Francesco Pizzetti, presentato dal nostro Socio Stefano Zapponini. Dopo aver stupito ed affascinato il Canova Milano, Franco l’ha fatto anche a Roma. Talmente importanti sono stati gli argomenti e talmente bravo lui nello spiegarli

PRESENTAZIONE

Per la prossima serata abbiamo scelto 3 (il numero magico del nostro Club) argomenti che incuriosiscono tutti noi:
1) Ci faremo dire cosa sta succedendo in (alcuni) Altri Paesi europei particolarmente alla ribalta e/o sotto i (nostri) riflettori in questi giorni: per esempio Francia (elezioni), Germania (uber alles), Gran Bretagna (fuori euro), Grecia (quando non fa piacere essere i primi), Svizzera (exodus finanziario)
2) Che dicono di noi gli Altri, quei giornalisti stranieri che influenzano con i loro articoli sui loro giornali, l’opinione mondiale sul nostro Paese. Hanno già risposto “presente”: Wall Street Journal, Tass, BBC, Focus, Reuters;

pizzetti

3) Il progresso e/o il benessere, soprattutto quello derivante dalle meraviglie informatiche (cellulari, PC, smartphone, iPad, iPhone ecc. ecc…) che hanno rivoluzionato letteralmente la nostra vita di tutti i giorni, ci hanno però anche portato tanti nuovi e veri pericoli di cui non tutti sono consapevoli. Lo faremo con il massimo esperto e difensore dei nostri diritti e della nostra privacy, il Presidente della apposita Authority, Francesco Pizzetti.

Martedì, 23 gennaio 2012
Grand Hotel Parco dei Principi (Via Frescobaldi, 5, Roma)

RESOCONTO             FOTO

Il risultato più eclatante emerso dall’ultima serata di gennaio con il Presidente della Consob, (ci piace ricordare 5 Presidenti Consob, già nostri speakers, anche se non sempre in quella loro veste: Enzo Berlanda, Tommaso Padoa Schioppa, Franco Piga, Guido Rossi e Luigi Spaventa) Giuseppe Vegas è che l’esperienza insegna che l’esperienza non insegna nulla. Che la situazione sia veramente seria e non si possa capitalizzare neppure il potenziale nomen omen di (Las) Vegas, lo dimostra la estrema sensibilità degli argomenti discussi dal nostro super esperto e dai tanti esperti nel pubblico coltissimo e numerosissimo (280!!! persone). Ci ha fatto però particolarmente piacere sentire finalmente che qualche azione concreta è stata intrapresa dalle nostre Istituzioni contro coloro che proposti a scovare i mali, consapevolmente o meno, sono forse diventati loro stessi fonte di gravi mali: agenzie di rating ed EBA, tanto per non fare nomi…a caso. E qui mi taccio, anche perché la serata è stata e deve restare off the record.

PRESENTAZIONE

vegasGiuseppe Vegas
È dal  2010  Presidente della  Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (Consob). Laureato in giurisprudenza, giornalista pubblicista, è stato direttore scientifico della Fondazione Einaudi di Roma. Ha lavorato nel campo della pubblica amministrazione dal 1975. Dal 1978 è stato consigliere parlamentare del Senato della Repubblica e, allo stesso tempo, segretario della Commissione bilancio. Nel 1995 viene nominato sottosegretario alle Finanze e, successivamente, al Tesoro nel Governo Dini. Alle successive elezioni del '96, è eletto senatore nel collegio di Novara per la coalizione del Polo delle Libertà. In questa legislatura è membro della Commissione Bilancio, della Commissione Bicamerale per le riforme costituzionali e della Giunta per il Regolamento.
E' stato delegato dal proprio partito all'ultimo congresso del  Partito Popolare Europeo di Berlino del gennaio 2001. Rieletto al Senato alle politiche del 2001. Nominato sottosegretario e successivamente Vice Ministro dell'Economia e delle Finanze nel quinquennio 2001-2006. Alle elezioni politiche del 2006 viene rieletto senatore per la terza volta. È membro della Commissione Bilancio e della Commissione per le Politiche dell'Unione europea. Alle elezioni politiche del 2008 è rieletto in Parlamento (questa volta alla Camera) per il PDL e nominato sottosegretario e successivamente Vice Ministro dell'Economia e delle Finanze nel Governo Berlusconi quater

sapinsSabato 17 dicembre 2011

NATALE

RESOCONTO         FOTO

sala gambero rossoIncredibile successo dell’ultimo Cenacolo: quello di Natale e/o degli Auguri di Fine Anno. al Gambero Rosso della Città del Gusto.
Un grazie speciale a Sergio Valente, ideatore della Mostra dei Cento Alberi d’Autorealberello al gambero rosso, per averne portati una dozzina a rendere artisticamente magico l’ambiente.
Per la prima volta al Canova è stato sospeso il rigoroso rispetto dei tempi di chiusura dell’evento entro le 23:00.
Ciò, soprattutto, per poter assaporare il menù sperimentale-nouvelle cousine-da grand gourmet, preparato ad hoc dallo chef del Gambero Rosso per i Canoviani. Poesia annunciata, visto il luogo, santuario del buon mangiare, con cibo nuovissimo nella combinazione di sapori e nella elaborazione degli ingredienti. Non poteva essere altrimenti, visto anche la meticolosa scelta dei vini ad accompagnarli, selezionati con cura e professionalità: 6 super vini per altrettante super portate.
Grazie ai marchi e/o ai donatori ed i loro referenti vicini al nostro Club che li hanno portati, offrendo doni delle loro attività per aiutare la nostra Solidarietà verso gli anziani bisognosi, entrando così a far parte dei “Generosi del Canova Club” .
Nel finale 2 artisti da cabaret che senza “tirarsela”, hanno offerto le loro esibizioni d’autore:
l’one man show emergente Marco Passiglia e l’imitatore di voci di oggi e soprattutto di ieri, il sempre verde Claudio Saint Just.
A chiusura serata, dopo il sorteggio di doni, “il brindisi in 5 tempi brevettato Canova”, sulle note di Oh Happy Day stonato da tutti i presenti, ma illuminato (solo) dalla luce delle 230 candeline rosse accese (of course).

PRESENTAZIONE
Città del Gusto del Gambero Rosso (Via Enrico Fermi, 161) – Roma citta_gusto

Il nostro Christmas Party all’insegna del buon mangiare e del buon bere, presso un mito del food made in Italy, la Città del Gusto del Gambero Rosso.
Sintesi del programma:
- ore 19:30 Check-in/Aperitivo con la possibilità di visitare la mostra “Il Natale dei 100 Alberi d’autore”;
- 20:30 cena; nel prosieguo intermezzo di buonumore con i nuovi acquisti del Club: Marco Passiglia e Claudio Saint Just;
- a seguire i premi.        Lettera di richiesta di collaborazione

Martedì, 23 novembre 2011
Grand Hotel Parco dei Principi (Via Frescobaldi, 5, Roma)

RESOCONTO                            FOTO

i_copolletta

Abbiamo festeggiato le nozze d’argento della Cultura con il Canova Club con la consegna del XXV Premio di Letteratura Economica e Finanziaria a Innocenzo Cipolletta per il suo libro “Banchieri, Politici e Militari – passato e futuro della crisi globale” per la Edizioni (Giuseppe) Laterza (peraltro presente). A discutere della tesi di Enzo (la Crisi che ci devasta è determinata fondamentalmente dall’enorme debito pubblico americano, determinato a sua volta dalle guerre che hanno sostenuto gli USA a partire da quella di Corea) un parterre prestigiosissimo che ha evidenziato punti di vista diversi che riflettono il DNA degli intervenuti: Istituzionale da Banca Centrale (di Salvatore Rossi); Accademico da Università La Sapienza (di Cesare Imbriani, anche coordinatore -moderato!- degli interventi); di Impresa da Finmeccanica (di Alessandro Pansa); delle Banche/BNL-Paribas (di Fabio Gallia). Oltre a questi panelists, hanno contribuito a creare una serata di enorme apprendimento gli interventi di Antonio Marzano, Andrea Monorchio, Maria Teresa Salvemini, Mario Sarcinelli ecc. ecc., il tutto organizzato da Carlo Santini. Il coordinatore del Comitato del Premio, Nicola Granati e la madrina Isabella Mastrofini hanno aperto mirabilmente, per essenzialità e completezza, una serata da incorniciare come il piatto d’argento che hanno consegnato al vincitore davanti a 200 amici rapiti dalla vera cultura, pur con sinistri bagliori, che aleggiava nel gran salone del Parco dei Principi.

PRESENTAZIONE

Consegna del XXV Premio di Letteratura Economica e Finanziaria all’economista Innocenzo Cipolletta per il suo libro “Banchieri, politici e militari - Passato e futuro delle crisi globali” – mercoledì 23 novembre p.v. – check-in/aperitivo dalle ore 18:30; inizio ore 19:30; cena a seguire – Grand Hotel Parco dei Principi (Via Frescobaldi, 5) – Roma

Il libro si occupa della Crisi che sta dilaniando gran parte del mondo, certamente quello, un dì prospero, occidentale. Ovvero un libro che ci tocca molto da vicino con una tesi che parte dalle sorgenti primordiali di questa crisi globale, almeno secondo Cipolletta: le guerre e le decisioni politiche che le hanno scatenate.

Martedì, 25 ottobre 2011
“L’Apocalisse e la Fenice” ovvero capire per reagire alla Crisi che ci devasta.

RESOCONTO              FOTO

panelAll’ultimo Cenacolo di ottobre abbiamo offerto un incredibile puzzle del perché è scoppiata, a livello macro economico, come e con quali effetti sui mercati e l’operatività di tutti i giorni, sulle possibilità di risolverla, in primis attraverso la crescita e, dulcis in fundo, per un totale di un’ora e tre quarti l’impatto della crisi sui nostri risparmi. Tutti seguaci di Giovanni Papini: “Il pensiero che non può essere detto in poche parole, non merita di essere detto”, hanno discusso di tutto ciò 10 Canoviani doc. 6 Direttori Generali: del Debito Pubblico (Maria Cannata), del Demanio (Stefano Scalera), della JPMorgan Italia (Francesco Rossi Ferrini), di Confindustria (Giampaolo Galli), dell’Abi (Giovanni Sabatini), dei mercati europei del debito di JPMorgan (Alessandro Barnaba). 3 Presidenti: del CDA della Fondazione Economia Università Tor Vergata (Luigi Paganetto), dell’AIAF (Paolo Balice), di Kairos Gestione Risparmio (Paolo Basilico), coordinati dal Tesoriere del Monte dei Paschi di Siena (Massimo Molinari). Quest’ultimo sulla “Crisi” ha appena scritto “Basilea Zero”, un libro veramente canoviano, per competenti, ma comprensibile anche ai non esperti, su cui forse faremo un Breakfast&Finance anche come follow up richiesto da molti amici, visto che come Socio non può partecipare, purtroppo, al nostro Premio. La crisi sta facendo un sacco di danni a tutti i livelli, ma i veri grandi danneggiati, con conseguenze tanto drammatiche quanto misconosciute, come ci ha spiegato dati alla mano al Cenacolo di ottobre Francesco Rossi Ferrini, sono i bisognosi perché i famosi tagli, in un Paese corporativo come il nostro, colpiscono soprattutto coloro i quali non hanno forze politiche e organizzate per rappresentare le loro necessità; i bisognosi dell’aiuto minimo, i diseredati e tra questi soprattutto i vecchi, i veri paria della nostra società, quelli che hanno un solo futuro certo: morire prima possibile per non dare ulteriore fastidio.

PRESENTAZIONE

12 “esperti” veri risponderanno a tutte le domande sull'Apocalisse annunciata, ma anche su cosa può/deve essere fatto per salvarci ovvero cosa si dovrà/potrà fare, appena riemergeremo dalle eventuali ceneri, per la Fenice inevitabile che dovrà risorgere.
Saranno presenti gli “esperti” al top di: ABI, Azimut/Aiaf, Banca d’Italia, Banca Monte dei Paschi di Siena, Confindustria, J.P.Morgan, Kairos, “La Sapienza”, Tesoro, Università Tor Vergata. I professionisti che rappresenteranno questi nomi prestigiosi, tutti allertati e disponibili,
Grand Hotel Parco dei Principi, Via G. Frescobaldi, 5, Roma
Check-in in dalle 18:30 – inizio Cenacolo alle 19:30. Cena a seguire.

Lunedì 19 settembre 2011

HAPPENING D'INIZIO DI ANNO

“I 150 anni dell’Unità d’Italia”, ovvero la

Nazione Italia

è diventata uno Stato?

 
insieme11 bonelli_inno


RESOCONTO
       FOTO

Per il Cenacolo di apertura di settembre c’è da ringraziare i tanti che, unitariamente, hanno celebrato, con i 250 amici presenti, l’anniversario dell’Unità d’Italia e hanno contribuito al suo successo memorabile che siamo pronti a replicare tra 150 anni! Nell’ordine d'apparizione: Elena Bonelli per la sua suggestiva interpretazione, veramente unica, anche perché completa delle 5 strofe che lo compongono, dell’Inno di Mameli; Enrico Giovannini il padrone dei numeri, che ci ha grandemente sorpreso e fatto riflettere soprattutto su dove stiamo, con la forza inconfutabile delle cifre; Domenico Fisichella per la sua colta e puntuale interpretazione tradizionale dell’Unità; Francesco Pizzetti per quella intelligentemente revisionista e condivisa da molti in più parti; Renzo Gattegna per l’averci fatto conoscere l’importante e misconosciuto contributo degli Ebrei italiani; Massimo Brunelli per le 10 cravatte ed i 3 foulard Montero (riffati); l’Accademia dei Lincei per i 30 CD di canti e musiche del Risorgimento (riffati); i Soci Canova per le coccarde tricolore comprate (! Per la Patria si può) e donate a tutti i presenti; Antonio Trifogli per averci fatto ammirare la bandiera tricolore cucita e dipinta dalla sua bisnonna il 19 settembre 1870 e sventolata dal balcone il giorno successivo; Vittorio Baldini, Gabriella Gerace e Carlo Santini per aver organizzato il tutto.

PRESENTAZIONE

Cenacolo di Apertura Annata – 150° Anniversario dell’Unità d’Italia. Storia, Economia, Cultura, Politica, Vita Sociale ecc. ecc. – lunedì 19 settembre p.v. – ore 18:30 – Grand Hotel Parco dei Principi (via Frescobaldi, 5) – Roma.
Con lo scaramantico “Felici di rivederci” le nostre riflessioni su “I 150 anni dell’Unità d’Italia”, ovvero la Nazione Italia è diventata uno Stato? Ne discuteranno, da veri competenti, con noi e con rappresentanti autorevoli delle Istituzioni i Professori Domenico Fisichella, Enrico Giovannini, Francesco Pizzetti. A corollario un cammeo sul ruolo degli Ebrei nel Risorgimento dell’avvocato Renzo Gattegna. Ci fa piacere comunicarVi inoltre la presenza di una particolare ospite d’Onore: una speciale Bandiera Tricolore (dipinta nel lontano 1870, il 19 settembre…non a caso), cimelio di famiglia che l’amico Antonio Trifogli ci ha cortesemente concesso di esporre.
Check-in/Aperitivo dalle ore 18:30 – Inizio Cenacolo ore 19:30. Cena a seguire. Tutti a casa alle 22.45.

L unedì 27 settembre 2010

HAPPENING INIZIO DI ANNO CON IL POPOLO EBRAICO

RESOCONTO                     FOTO

sinagoga_altareIl Cenacolo di Apertura con il Popolo Ebraico è stato un vero momento storico nella vita del nostro Club. Vivere la nostra serata dentro la Sinagoga e nel rispetto delle sue regole è stata un’esperienza indimenticabile anche se ciò ha comportato l’affrontare molte difficoltà non tutte risolte completamente. (Anche perché non c’erano alternative alle soluzioni/istruzioni ricevute).
Il Canova Club ha ricevuto dai nostri amici Ebrei un trattamento straordinario per attenzione e disponibilità con la presenza contemporanea delle 3 massime autorità: il Rabbino Capo, Riccardo Di Segni, il Presidente delle Comunità Ebraiche Italiane, Renzo Gattegna e il Presidente della Comunità Ebraica di Roma, Riccardo Pacifici. Di grandissimo livello anche i 4 quadri culturali che ci sono stati offerti come da programma

Ci ha colpito a) il loro non aver voluto calcare la mano/il discorso sull’olocausto/la shoah; b) l’apertura totale a spiegarsi per essere meglio capiti; c) il desiderio di “fare” qualcosa insieme al Canova (con speciale attenzione verso i giovani) per rendere il secondo punto una realtà e non lasciarlo come puro desiderio.
Un capitolo di glorioso piacere a sé stante in questa serata di gloria globale, è quello dell’eccellente e abbondantissimo cibo kosher che ci hanno offerto i due locali prescelti per accogliere le quasi 300 persone che hanno partecipato all’evento.


PRESENTAZIONE

Programma della serata:
Ore 19:00 – Visita guidata alla Sukah (capanna) posta nel giardino del Tempio con spiegazione della Festa di Sukot, conosciuta come “Festa delle Capanne”, che ricorda come il popolo di Israele durante il loro pellegrinaggio verso la terra promessa, la terra di Israele, vivesse in capanne (sukot appunto). La festa dura otto giorni. La nostra visita mezz’ora.
Ore 19:30 – Visita guidata al Museo Ebraico
I posti alla Capanna e al Museo sono limitatissimi. Gli orari sono inderogabili.
Ore 20:00 – Inizio dell’incontro che si terrà dentro la Sinagoga: Quadro Storia: Dott. Victor Magiar; Quadro Cultura: Prof. Benedetto Crucci; Quadro Economia: Rabino Gianfranco Di Segni e Dott. Aviram Levy; Quadro Musica: Prof. Caludio di Segni (Direttore del Coro della Sinagoga di Roma)
Ore 22:00 – Cena tipica con degustazione anche di menù ebraico (kosher)
.

CENACOLI

Ordinari 2009-2010 Ordinari 2008-2009
TORNA SU
MENU CENACOLI Cenacoli ordinari Cenacoli speciali
Canova.Club Canovalandia Onlus Canova Giovane Canova Club Milano
Premio L.E.F. Premio R.O.S.A. ProXit
BRANO IN SOTTOFONDO: SPAZI DI G. CAMPA COPYRIGTH® 2007-2014 DIRITTI RISERVATI ALL'AUTORE, MAURIZIO email1 website@canovaclub.org
P.I.:11287441007 IL SITO NON HA SCOPI DI PROFITTO. OGNI COMUNICAZIONE E' FORNITA A TITOLO PURAMENTE INFORMATIVO
flagita  barra basa sito flageu